Il telescopio spaziale Toliman cercherà esopianeti potenzialmente abitabili nel sistema Alpha Centauri

Gli astronomi dell’Università di Sydney, della Breakthrough Initiative, della Sabre Aeronautics e del Jet Propulsion Laboratory della NASA questa settimana hanno annunciato il Toliman (Telescope for Orbit Locus Interferometric Monitoring of Our Astronomical Neighborhood), che cercherà i pianeti nella zona abitabile intorno alle stelle del sistema stellare triplo Alpha Centauri. Tolman è anche il nome derivato dall’arabo per Alpha Centauri.

Questa immagine mostra il sistema stellare più vicino al Sole, la brillante stella doppia Alpha Centauri AB e la sua lontana e debole compagna, Proxima Centauri.  Credito immagine: ESO/B. Tafreshi, twanight.org/Digitized Sky Survey 2/Davide De Martin/Mahdi Zamani.

Questa immagine mostra il sistema stellare più vicino al Sole, la brillante stella doppia Alpha Centauri AB e la sua lontana e debole compagna, Proxima Centauri. Credito immagine: ESO/B. Tafreshi, twanight.org/Digitized Sky Survey 2/Davide De Martin/Mahdi Zamani.

Alpha Centauri, noto anche come Rigil Kentaurus, Rigil Kent e Gliese 559, si trova nella costellazione del Centauro.

Questo triplo sistema è costituito dalla brillante stella binaria di Alpha Centauri A e Alpha Centauri B, nonché dalla debole nana rossa Alpha Centauri C.

I due componenti più luminosi si trovano a circa 4,35 anni luce dalla Terra. Alpha Centauri C, meglio conosciuto come Proxima Centauri, è leggermente più vicino a 4,23 anni luce di distanza.

Rispetto al Sole, Alpha Centauri A è dello stesso tipo di stella di G2 e leggermente più grande. Alpha Centauri B, una stella di tipo K1, è leggermente più piccola e meno luminosa.

Alpha Centauri A e B orbitano attorno a un centro di gravità comune una volta ogni 80 anni, con una distanza di almeno 11 volte la distanza tra la Terra e il Sole.

Attualmente sono noti tre pianeti nel sistema Alpha Centauri: A Nettuno caldo Informazioni su Alpha Centauri A e due pianeti – Massa terrestre Prossima b E tanta grandezza prossimo c A proposito di Proxima Centauri.

Il telescopio spaziale TOLIMAN proposto con un modello a specchio del telescopio con filtro noto come pupilla rifrangente.  Piuttosto che focalizzare la luce delle stelle in un fascio focalizzato stretto come di solito avviene per i sistemi fotonici, TOLIMAN ha un motivo fortemente caratteristico, che diffonde la luce delle stelle in un intricato motivo floreale, che, paradossalmente, rende più facile registrare i minimi dettagli necessari nella misurazione per rilevare le minuscole vibrazioni che possono essere provocate da un pianeta nel movimento della stella.  Credito immagine: Tuthill et al., doi: 10.1117/12.2313269.

Il telescopio spaziale TOLIMAN proposto con un modello a specchio del telescopio con filtro noto come pupilla rifrangente. Piuttosto che focalizzare la luce delle stelle in un fascio focalizzato stretto come di solito avviene per i sistemi fotonici, TOLIMAN ha un motivo fortemente caratteristico, che diffonde la luce delle stelle in un intricato motivo floreale, che, paradossalmente, rende più facile registrare i minimi dettagli necessari nella misurazione per rilevare le minuscole vibrazioni che possono essere provocate da un pianeta nel movimento della stella. Credito immagine: Tuthill e altri. , doi: 10.1117/12.2313269.

“I nostri vicini stellari più prossimi – i sistemi Alpha Centauri e Proxima Centauri – stanno diventando straordinariamente interessanti”, ha affermato il dott. Pete Worden, direttore esecutivo di Breakthrough Initiatives.

READ  30 besten Insegna Luminosa Bar getestet und qualifiziert

“La missione di Tolliman sarà un enorme passo avanti verso la scoperta se i pianeti in grado di supportare la vita si trovano lì”.

Gli astronomi hanno accesso a incredibili tecnologie che ci permettono di trovare migliaia di pianeti orbitanti intorno alle stelle nelle vaste distese della galassia. Eppure non sappiamo quasi nulla del nostro cortile celeste”, ha aggiunto il professor Peter Tuthill, leader del progetto Toliman, astronomo del Sydney Institute for Astronomy dell’Università di Sydney.

“È un problema moderno. Siamo come abitanti urbani esperti di rete le cui connessioni sui social media sono globali, ma non conosciamo nessuno che viva nella nostra zona. Questo punto cieco nella nostra conoscenza locale ha conseguenze importanti”.

“Conoscere i nostri vicini planetari è fondamentale”, ha aggiunto.

“Questi pianeti vicini sono quelli in cui abbiamo le migliori probabilità di trovare e analizzare l’atmosfera, la chimica di superficie e forse anche le impronte digitali della biosfera, i segni temporanei di vita”.

“Questi pianeti vicini sono i luoghi in cui l’umanità farà i suoi primi passi nello spazio interstellare con sonde robotiche futuristiche ad alta velocità”, ha affermato Pete Klubar, ingegnere capo di Breakthrough Watch.

“Se consideriamo le poche dozzine di stelle più vicine, ci aspetteremmo che una manciata di pianeti rocciosi come la Terra orbitino intorno alla giusta distanza per l’acqua di superficie liquida”.

Immagine simulata di Alpha Centauri AB osservata alla luce a banda stretta dal telescopio TOLIMAN.  Credito immagine: Tuthill et al., doi: 10.1117/12.2313269.

Immagine simulata di Alpha Centauri AB osservata alla luce a banda stretta dal telescopio TOLIMAN. Credito immagine: Tuthill e altri. , doi: 10.1117/12.2313269.

“Tolliman è una missione di cui l’Australia dovrebbe essere orgogliosa: è un telescopio spaziale emozionante e tagliente che trasuda attraverso un’eccezionale collaborazione internazionale. Sarebbe un piacere far volare questo uccello”, ha affermato il dott. Jason Heald, CEO di Sabre Astronautics.

READ  30 besten Nastro Isolante Bianco getestet und qualifiziert

“Anche per le stelle luminose più vicine nel cielo notturno, trovare i pianeti è una grande sfida tecnica”, ha affermato il membro del team di Toliman, il dottor Eduardo Bendick, ricercatore presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA.

La nostra missione Toliman lancerà un telescopio spaziale appositamente progettato per effettuare misurazioni estremamente precise della posizione della stella nel cielo. Se ci fosse un pianeta in orbita attorno alla stella, la stella attirerebbe un piccolo, ma misurabile traditore oscillante”.

_____

Pietro Tuthill e altri. 2018. Telescopio spaziale Toliman. Brooke. SPIE 10701, Interferometria VI ottica, a infrarossi e per immagini, 107011J; doi: 10.1117/12.2313269

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

SUPERDRAGONBALLHEROES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
SuperDragonBallHeroes.it
Logo
Enable registration in settings - general