Fatture elettroniche obbligatorie da ottobre

Ancora, però, senza sanzioni

Dal 1° ottobre è obbligatorio trasferire le ricevute alla piattaforma “MyDATA” per le aziende (persone fisiche e giuridiche) con libri diplomatici con fatturato superiore a 50.000 euro, nonché per le aziende (persone fisiche e giuridiche) con aplo- libri con un fatturato di oltre 100.000 euro.

Un mese dopo, il 1° novembre, questo impegno è stato esteso ad altre società.

Tuttavia, in linea congiunta, il Ministero delle Finanze e l’AADE non prevedono sanzioni entro il 2021.

e-book

Cosa sono gli “e-book” (i miei dati): L’applicazione e-book apporta modifiche significative all’operatività quotidiana di aziende e liberi professionisti, in quanto rende obbligatoria la trasmissione elettronica dei dati all’Agenzia delle Entrate (AADE) per la visualizzazione online dei risultati contabili, fiscali e IVA annuali. obblighi di riscatto. Ritenuta d’acconto, tasse e altre imposte.

“Digital Accounting and Tax Application” o “myDATA” è la piattaforma digitale dell’Agenzia delle Entrate dove aziende e liberi professionisti sono obbligati a trasferire il reddito atteso (on line – al momento del rilascio del documento, salvo eccezioni) documenti/spese e altri scritture contabili ai fini dell’aggiornamento automatico degli e-book.

Cosa stanno guardando: Gli e-book si dividono in due categorie: concisi e dettagliati. L’emittente del documento informa solo il libro dettagliato, che viene registrato in poche parole, per tipo di IVA, tutti i valori base, IVA, imposte, tasse, ecc. di ogni documento. Fondamentalmente, sono i corrispondenti libri mastri fisici che sono stati forniti dagli uffici contabili per un lungo periodo, a intervalli, al fine di ottenere il risultato fiscale di ciascuna società, secondo i principi contabili greci.

Gli e-book del 2021 verranno confrontati con i libri fisici fino a quando il sistema “myDATA” non inizierà a funzionare normalmente a partire dal 2022.

READ  30 besten Rampe Per Disabili getestet und qualifiziert

Chi è obbligato e chi è escluso: Tutte le società (persone fisiche, OE, EE, IKE, LTD, SA, ecc.) sono tenute a presentare le ricevute delle entrate (solo) e varie altre voci di regolamento sulla piattaforma “myDATA”.

Ad eccezione delle società che nell’anno fiscale precedente avevano meno di 50 documenti o un numero di fatturato inferiore a 50.000 (per i diplomi).

Deve presentare domanda dal 01/01/2021: L’obbligo di presentare domanda a “myDATA” è iniziato dal 01/01/2021, anche se dopo la proroga la presentazione dei documenti in tempo reale è iniziata dal 01/10/2021.

La proroga dovrebbe riguardare solo l’obbligo di applicare in tempo reale. I debitori hanno tempo fino al 31/03/2022 per presentare elettronicamente i documenti per i primi nove mesi del 2021.

Obblighi esclusi: Gli esclusi devono comunque inviare i propri documenti a ‘myDATA’, ma non in tempo reale. Cioè, possono continuare a rilasciarlo come nel 2020, ma entro la fine di ogni mese devono inviarlo in massa a “myDATA”.

Multe e cosa fa l’Europa?
Grecia: Dal 1° novembre la presentazione delle ricevute sulla piattaforma “MyDATA” potrebbe essere diventata obbligatoria per tutte le aziende (persone fisiche e giuridiche), ma ancora Ministero delle Finanze e AADE in linea congiunta non prevedono sanzioni entro il 2021.

Le sanzioni sono prevedibili, ovviamente non retroattive nel 2022.

Italia: In Europa, l’Italia è pioniera nella trasformazione digitale della pubblica amministrazione. È stato uno dei primi paesi dell’Unione Europea. che ha introdotto il sistema di fatturazione elettronica (piattaforma di fatturazione elettronica, Sistema di Interscambio – SDI) ed è attualmente l’unico che ne richiede l’utilizzo, sia nel settore pubblico che in quello privato.

Le fatture devono essere inviate entro 12 giorni dalla data di emissione della fattura.

READ  Angelo Ogbonna del West Ham affronta una lunga assenza dopo un infortunio al ginocchio

Per garantire la corretta rendicontazione delle bollette, il governo ha previsto sanzioni fino a 2 euro per bolletta non SDI, fino a 400 euro al giorno. Tuttavia, se il contribuente invia la fattura allo SDI entro 15 giorni dalla scadenza, la sanzione è ridotta del 50%.

Portogallo: Il Portogallo è uno dei paesi che ha deciso di introdurre le fatture elettroniche per ridurre il deficit dell’imposta sul valore aggiunto (VAT Gap).

Le autorità fiscali hanno pianificato di apportare importanti modifiche alla fatturazione elettronica nel corso del 2020, ma sono state rinviate a causa della pandemia.

Il portoghese “myDATA” è obbligatorio dal 01/01/2021. Tuttavia, c’era una tolleranza – un periodo di grazia del 2021, ma ora è necessario che le aziende mettano in atto sistemi di fatturazione elettronica prima della fine del 2021.

Ungheria: La NAV (Agenzia delle Entrate Ungherese) sta ritardando la prima implementazione dell’eVAT, in quanto punta ad avere un database più completo inserendo gradualmente i dati nel sistema entro la fine del 2022, in modo che i contribuenti possano prepararsi al meglio al processo facoltativo completato in anticipo (iniziali) formulazioni.

Modifica della colonna: Panagiotis Xerovasilas
avvocato/economista

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

SUPERDRAGONBALLHEROES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
SuperDragonBallHeroes.it
Logo
Enable registration in settings - general